R 17 - DIRITTO PENALE E PROCESSO - approfondimenti - Giustizia a Milano

Vai ai contenuti

Menu principale:

ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DEI CLIENTI PER OPERAZIONI FISCALI ILLECITE COMPIUTE DA PROFESSIONISTI

Pubblicato da Redazione in R 17 - DIRITTO PENALE E PROCESSO · 18/10/2013 16:22:21

Tribunale - Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari -RG GIP 216358 - decreto 18 luglio 2013 - gip Ferraro


L’associazione per delinquere volta a commettere le violazioni fiscali di cui agli artt. 2 e 4 d.lgs 74/2000 perpetrate dai professionisti, così come il reato di emissione di fatture per operazioni inesistenti, non consta dell’adesione dei clienti. Questi ultimi, infatti, nel caso in esame, neanche si conoscevano ed avevano come unici interlocutori i professionisti e pertanto e pertanto il reato non può essere loro contestato, giusto anche il disposto di cui all’art. 9 d.lgs 74/2000. Ai cliente non è neppure contestabile il reato di appropriazione indebita e di riciclaggio.




Torna ai contenuti | Torna al menu